• Foto Piccole Suore della Sacra Famiglia
  • Foto Piccole Suore della Sacra Famiglia
  • Foto Piccole Suore della Sacra Famiglia
  • Foto Piccole Suore della Sacra Famiglia
  • Foto Piccole Suore della Sacra Famiglia

Rosario con parole di Nascimbeni

rosario3

ROSARIO CON ESORTAZIONI DEL NOSTRO FONDATORE

 La preghiera del Rosario


MISTERI GAUDIOSI

1)   L’ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE

Siate umili, abbassatevi dinanzi alla maestà dell’Onnipotente, confessate la vostra miseria e il vostro nulla. Senza umiltà, ricordatevi, non saremo mai niente, anzi peggio di niente. Umiliamoci, ma non a parole, poiché è nel cuore che sta l’umiltà.

2)      LA VISITA A S. ELISABETTA

Al letto degli infermi, nelle case dei poveri, nelle scuole, negli oratori, nella catechesi, accanto ai ragazzi e alle ragazze fate vedere il fuoco che vi consuma vive di vedere glorificato il Signore e salvate le anime; solamente a questo patto opererete miracoli.

3)      LA NASCITA DI GESÙ

Appena nato Gesù ha per letto una misera greppia, per giaciglio ispida paglia, per coperta ruvidi panni. Oh degnazione infinita di Dio! Impara, anima mia, a disprezzare le ricchezze, le comodità della vita e ad amare la vera povertà.

4)      LA PRESENTAZIONE DI GESÙ AL TEMPIO

Nella conformità perfetta della nostra volontà alla santissima volontà del Signore sta tutta la nostra santificazione. La parola che dovete dire a Gesù, eccola: Ti do tutti i permessi. Non ti incateno le mani. Fa’ di me quello che vuoi. In te mi abbandono.

5)      IL RITROVAMENTO DI GESÙ

Vi do mille benedizioni perché con l’aiuto di Dio possiate piangete tutte le passate infedeltà, e fare un fervidissimo proposito di cambiarvi del tutto, ed essere per l’avvenire verissime copie del vostro Sposo Gesù.

 


MISTERI DOLOROSI

 

1)      L’ORAZIONE DI GESÙ NELL’ORTO

Vi è il tempo delle opere, ma vi deve essere pure quello della preghiera. Se in terra vi devono essere delle anime assai fervorose e pie, queste devono essere le nostre. Perseverate nel santo fervore.

2)      LA FLAGELLAZIONE

Disponetevi a far violenza a voi stesse e a soffrire assai qui sulla terra, perché la via regia che conduce al paradiso è quella della croce. Iddio vuole che noi sopportiamo con molta pazienza, con molta rassegnazione, tutte le tribolazioni che egli ci manda. Ma tutto questo da noi non si può fare senza il suo aiuto speciale.

3)      LA CORONAZIONE DI SPINE

L’anima vostra conserverà sempre il suo candore verginale, se voi sarete sante, severamente modeste nei vostri sentimenti, se vi mortificherete, se eviterete l’ozio, nemico d’ogni virtù. Siate sante nei pensieri, sante nelle parole.

4)      IL VIAGGIO AL CALVARIO

La croce è il tesoro prezioso che dobbiamo amare e abbracciare. Soffri, patisci per amore del tuo caro Gesù. Dobbiamo imparare a soffrire con più allegrezza e rassegnazione.

5)      LA CROCIFISSIONE E LA MORTE

Vi invito a salire con me il Calvario, a dare uno sguardo all’agonizzane divino. Volete voi corrispondere al suo amore? Al sacrificio del nostro Dio si corrisponde con il sacrificio intero dlela nostra anima. Ecco l’altare, ecco la croce, qui devono crocifiggersi i nostri cuori. L’ho sempre detto di studiare il crocifisso: da lui si impara ogni cosa.


MISTERI GLORIOSI

 

1)      LA RISURREZIONE DI GESÙ

Il Figlio di Dio, risorgendo dal silenzio del suo sepolcro, vi trovi degne della sua intimità, vi riempia il cuore delle sue grazie più preziose. Dite tutte ogni giorno: Comincio adesso!

2)      L’ASCENSIONE AL CIELO

Non è questa terra la nostra patria. La nostra vera patria è il cielo: facciamo in modo di procurarcelo con la santità della vita. Persuadiamoci che è assolutamente necessario avere il cuore distaccato dalle cose del mondo, se vogliamo salvarci.

3)      LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO

Lasciatevi condurre da Dio, e Dio opererà cose grandi nelle anime vostre. Senza la grazia divina il bene non può compiersi, e la grazia Iddio non la dispensa che agli umili.

4)      L’ASSUNZIONE DI MARIA VERGINE

Viviamo come se ogni giorno dovessimo morire. Pensate spesso che il maggior dispiacere in morte, più che per i peccati, sarà per l’abuso delle grazie. Amatevi, stimatevi, usatevi gran carità: il paradiso sarà vostro di sicuro.

5)      L’INCORONAZIONE DI MARIA E LA GLORIA DEGLI ANGELI E DEI SANTI

La perseveranza è sicurissima, basta proseguire con la preghiera da una parte e l’umiltà dall’altra. Gesù non desidera che una straordinaria diligenza nelle cose piccole, frequenti atti d’amore, zelo per la sua gloria.

Scarica il testo in formato pdf